fbpx

PEPPOL: OSItalia diventa Access Point certificato!

Grandi novità in casa OSItalia che, sempre al passo coi tempi, entra ufficialmente a far parte degli Access Point certificati a livello internazionale per la piattaforma telematica PEPPOL (Pan European Public Procurement Online).

Che cos’è PEPPOL

PEPPOL è il canale per l’interscambio di Documenti Elettronici verso le Pubbliche Amministrazioni a livello paneuropeo.

È l’unico canale che permette di gestire a livello europeo tutte le tipologie di documenti in un formato standard XML UBL.

Tale formato infatti – ora utilizzato per gli ordini – sarà introdotto ad aprile 2020 anche per la fatturazione elettronica europea, quando sarà fondamentale poter accedere alla piattaforma PEPPOL se si vuole continuare a lavorare con aziende Europee senza difficoltà. Con OSItalia tutto questo è possibile.

Ma c’è di più!

In Emilia-Romagna e a Cuneo, PEPPOL è già obbligatorio per gli ordini NSO per chi lavora con la Sanità Pubblica

È importante sapere che in Italia, in alcune regioni e province (tra cui l’Emilia-Romagna e la provincia di Cuneo), le Aziende Sanitarie Pubbliche richiedono già oggi esclusivamente un identificativo PEPPOL per l’invio degli ordini.

Grazie al BOX NSO di OSItalia, gli ordini che transitano su rete PEPPOL o quelli che transitano tramite SDI vengono convogliati in automatico sul portale NSO di OSItalia rendendo tutta la procedura semplice, ed in regola con le indicazioni ministeriali.

È fondamentale – per le aziende ricevono ordini dalla Sanità Pubblica di queste aree – poter disporre di un applicativo come BOX NSO che permetta la gestione di entrambi i canali comunicativi.

Se OSI, puoi.